“Samudaripen” – “Tutti morti”. Genocidio del popolo Rom e Sinti.

Auschwitz II Birkenau

“Noi Rom e Sinti siamo come i fiori di questa terra. Ci possono calpestare, ci possono eradicare, gassare, ci possono bruciare, ci possono ammazzare – ma come i fiori noi torniamo comunque sempre”.

Karl Stojka.

Sopravvissuto ad Auschwitz nr. Z-5742

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + 6 =