La fame in un Campo di concentramento

“La farfalla”

Contento, proprio contento
sono stato molte volte nella vita
ma più di tutte quando
mi hanno liberato in Germania
che mi sono messo a guardare una farfalla
senza la voglia di mangiarla.

Poesia di Tonino Guerra (deportato in un Campo di concentramento in Germania)

fonte foto http://museotoninoguerra.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =