1136 giorni ad Auschwitz – 75 anni fa – Oggi 24 giugno 1942

Budy Compagnia penale. Foto d’archivio

Da una squadra di lavoro impegnata a raccogliere fieno lungo le rive della Sola, fugge la prigioniera polacca Janina Nowak (n. 7615), internata nel Campo di concentramento di Auschwitz il 12 giugno 1942 con un trasporto collettivo. Dopo aver accertato la fuga, la squadra di lavoro di 200 polacche viene condotta nel Campo per un appello di punizione. Nel Campo femminile arrivano il comandante Hoss, Aumeier, Grabner e Palitzsch. La Sezione Politica conduce un’indagine per raccogliere maggiori particolari sulla fuga. Le detenute vengono minacciate, dicendo loro che alcune saranno uccise. Dopo alcune ore, per telefono, arriva da Berlino l’ordine di assegnare le detenute polacche alla Compagnia disciplinare. Contemporaneamente, si ordina di tagliare i capelli alle detenute non ebree.

Il giorno dopo (25 giugno 1942) verra’ aperta a Budy la Compagnia penale femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + due =