David Wongczewski. 77 anni fa la prima vittima del Campo di Auschwitz.

 

Appello 1941/1942 Autore: Wincenty Gawron Olio, 87 x 105 cm, USA 1964. Zbiory Państwowego Muzeum Auschwitz-Birkenau. Fot. http://auschwitz.org/galeria/sztuka-obozowa-i-poobozowa/

David Wongczewski ebreo polacco e’ stata la prima vittima del Campo di concentramento e centro di sterminio nazista tedesco di Auschwitz-Birkenau. Mori’ nella notte tra il 6 il 7 luglio 1940 durante l’appello piu’ lungo registrato nel Campo durato 20 ore. „Strafappell” (appello di punizione)  ordinato dopo la fuga dal Campo di Tadeusz Wiejowski (prima fuga da Auschwitz).

Si conosce poco circa la storia di David Wongczewski. Arrivo’ al Campo di Auschwitz con il secondo trasporto di polacchi dalla prigione di Wiśnicz Nowy. Le sue condizioni fisiche gia’ all’arrivo al Campo erano pessime, soffriva di tubercolosi e su tutto il corpo presentava tracce di torture disumane. Al suo arrivo venne inviato direttamente all’infermeria del Campo.

All’appello di punizione parteciparono tutti i prigionieri registrati nel Campo (1.311 persone). David Wongczewski non sopravvisse diventando la prima vittima uccisa per mano nazista nel Campo di concentramento di Auschwitz.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 6 =